CACTUS

Ciao, mi chiamo: Carlo Cactus

Anche se all'inizio con le loro spine possono sembrare un po' cattivi e puntigliosi, i cactus in realtà sono molto tranquilli. Amano vivere in compagnia e sono felici se circondati da altri amici spinosi.

  • Supporto
  • Acqua
  • Cibo
  • Luce

Con il suo fascino esotico, il cactus è perfetto per casa tua. Sebbene sia considerato "indistruttibile" e richiede una bassa manutenzione, adotta dei piccoli accorgimenti per far esaltare la sua bellezza. Con lui darai un valore aggiunto alla tua abitazione.

La posizione migliore per il tuo cactus

Al cactus piacciono ambienti caldi (25-32 gradi) e con molta luce, ma se notate che la sua colorazione vira verso il rosso spostate immediatamente la pianta in un posto meno caldo. Il vostro amico tollera bene anche il freddo quindi può essere posizionato esternamente, a patto che la temperatura non scenda sotto i 5 gradi. Assicurati che sia protetto dalla pioggia: non gli piace affatto!

Consiglio: poiché cresce nella direzione della luce, di tanto in tanto ruota il vaso in modo da far crescere uniformemente il tuo cactus. Per le specie a portamento colonnare, che possono raggiungere dimensioni e peso tali da metterne a rischio la loro stabilità, procura un tutore.

Come eseguire il rinvaso del tuo cactus

Questa stravagante pianta cresce nel deserto e, quindi, ha bisogno di un habitat adatto. Non posizionarla in un normale substrato, ma in uno speciale come il nostro Cactus Love terriccio. Durante il rinvaso, se punge, utilizza dei guanti o aiutati con della carta da giornale.

Consiglio: acquista un cactus giovane per godere delle sue incredibili mutazioni che subirà durante la crescita. Rinvasalo ogni 2-4 anni: crescerà benissimo.

Innaffia correttamente il tuo cactus

Il cactus, come tutte le piante grasse, può vivere a lungo negli ambienti aridi senza acqua perché essa viene immagazzinata nelle sue foglie. La regola generale è comunque quella di innaffiare il cactus circa una volta a settimana. Prima di farlo, assicurati che il terreno sia completamente asciutto. Odia il ristagno idrico!

Consiglio: fa eccezione l’estate. Specialmente nei periodi di caldo intenso assicuratevi che il terreno in superficie sia sempre leggermente umido. Del resto ogni tanto ha sete anche lui! Ricordati che l’apporto idrico va ridotto man mano che il freddo aumenta.

Concima correttamente il tuo cactus

Riaspetto ad altre piante, il cactus cresce lentamente e per questo motivo va aiutato. Scegli concimi specifici, appositamente bilanciati per le succulente, come Cactus Love concime liquido: alimento speciale che fornisce i giusti elementi nutritivi per garantire una crescita sana ed equilibrata, oltre a stimolare la fioritura.

Consiglio: concima il tuo cactus solo nella stagione di crescita poiché in autunno/inverno va in letargo, momento in cui si ferma la sua crescita e il suo apparato radicale non assorbe più acqua e sostanze nutritive.

Il tuo cactus in inverno

Come già accennato, in inverno il cactus entra in riposo vegetativo, smette di crescere e richiede meno cure. In questa fase della sua vita immagazzina tutte le sue energie per poi deliziarti in estate con i suoi splendidi fiori e colori.

Consiglio: affinché il cactus possa dormire serenamente, fai attenzione a non metterlo vicino ad una fonte di calore o rischierai di fargli evaporare troppa umidità.