Sebbene i cactus crescano molto lentamente e siano generalmente coinquilini molto tranquilli, hanno bisogno di cambiare il vaso ogni 3-5 anni. Ti mostreremo passo dopo passo come fare.

Una domanda che spesso bazzica in testa agli amanti dei cactus e delle piante grasse potrebbe essere: ma qual è il momento migliore per il rinvaso? La risposta è semplice: da marzo a maggio, il periodo in cui si svegliano dal loro lungo letargo.

Altrimenti, se volete avere una certezza, basta vedere la loro zolla di terra. Se questa è completamente radicata allora vuol dire che è tempo di cambiargli casa perchè le radici hanno esaurito lo spazio vitale e la pianta non ha alcuna possibilità di diffondersi ulteriormente.

Poiché i cactus sono amici spinosi e potrebbero pungerti, è meglio usare i guanti. Per l’estrazione aiutati con una pinza o, se non ce l’hai, usa alcuni strati di giornale per avvolgere la pianta. Inoltre se hai intenzione di eseguire questa operazione, ricordati di non bagnare il tuo amico per qualche giorno in modo tale da avere la zolla “secca” ed essere facilito nell’estrazione della pianta dal vecchio vaso.

Occhio a questi punti:

  • Il nuovo vaso deve avere un diametro più grande di circa 3 cm rispetto a quello precedente. Meglio comunque non sceglierlo troppo grande altrimenti la pianta svilupperà più radici che foglie e fiori.
  • Attenzione al terriccio giusto: poiché i cactus e le piante grasse crescono molto lentamente, hanno bisogno di un terreno speciale. Con la gamma Cactus Love by UNDERGREEN sei sicuro di usare un terriccio perfetto per i tuoi amici succulenti.
  • Prima di rinvasare controlla che il cactus non abbia parassiti come acari e cocciniglie. Nel caso, rivolgiti al tuo garden di fiducia.

Step by Step:

  1. 1.

    1. Scegli un nuovo vaso

    Prendi un vaso e poni al suo interno della ghiaia o cocci di vaso per eviterai il ​​ristagno d’acqua. Alle piante grasse non piace avere i piedi bagnati! Infine metti un po’ di terriccio specifico per cactus della linea UNDREGREEN.

  2. 2.

    2. Estrai la pianta

    Togli il cactus dal vecchio vaso aiutandoti con delle pinze o dei fogli di giornale. Indossa anche dei guanti. Esamina le radici, rimuovi quelle secche o marce, e togli il vecchio terriccio.

  3. 3.

    3. Posiziona il cactus nel nuovo vaso

    Posiziona con cura la pianta al centro del contenitore così avrà abbastanza spazio per crescere su tutti i lati.

  4. 4.

    4. Riempi gli spazi

    Utilizzando del terriccio specifico per piante grasse, riempi i buchi in modo che la pianta sia ben ferma e ancorata.

  5. 5.

    5. Annaffia generosamente

    Innaffia il tuo amico, ma senza bagnarlo! L’acqua deve andare direttamente nel terreno. Se usi il terriccio UNDERGREEN, puoi attendere almeno 2 settimane prima di concimare.

Altri post sul blog

RINVASO: COME DARE ALLA TUA PIANTA UNA NUOVA CASA

I TRUCCHI PER MANTENERE CACTUS E PIANTE GRASSE

COME INNAFFIARE LE PIANTE DURANTE LE VACANZE