Le piante amanti del sole come aranci, limoni o ulivi non sono fatte per i nostri inverni. Pertanto, ti consigliamo di trasferirli in un posto riparato e al caldo durante la stagione fredda.

Le piante mediterranee amano vivere in ambienti caldi con inverni miti. Per fare in modo che le tue piante amanti del sole sopravvivano alla stagione fredda, devi spostarle in un alloggio adatto. In parole povere: le mandi al caldo per un po’!

QUANDO METTERLE AL RIPARO?

In generale ricorda che la temperatura esterna non deve esssere inferiore ai 10°C e le giornate non devono essere più brevi di 8 ore. Queste sono le condizioni che troviamo generalmente nel mese di novembre. Tieni sempre d’occhio le temperature notturne.

QUALI ACCORTEZZE BISOGNA ADOTTARE?

Affinché le radici della tua pianta di agrumi o olivo non siano troppo bagnate, riduci l’innaffiatura da settembre in avanti. Con i prodotti della linea Green Detox, poi, prepari in modo ottimale le tue piante ad affrontare con grinta i mesi invernali.

DOV’È LA POSIZIONE CORRETTA?

Le piante mediterranee adorano stare al caldo. In un luogo luminoso, dunque, le temperature devono stare intorno ai 10°C. Un luogo esempio potrebbe essere la scala non riscaldata, ma vicino ad una finestra, di casa tua.

Nonostante ciò, queste piante sopravvivono anche in ambienti freschi e bui: un garage potrebbe essere un luogo altrettanto adatto. La cantina, generalmente, è troppo buia e di conseguenza non può essere un ambiente ottimale per la crescita e la sopravvivenza di agrumi e ulivi.
Ricordati che l’appartamento non è affatto adatto per le piante mediterranee in inverno perché troppo caldo. Anche loro, durante l’anno, hanno bisogno di periodi freschi e più freddi.

COME CURARLE CORRETTAMENTE?

Affinché le tue piante mediterranee siano in grande forma per la primavera successiva, dovresti garantire una buona ventilazione nel loro alloggio invernale, oltre a controllare regolarmente che non abbiano malattie o parassiti.

Inoltre, non serve annaffiarle molto: se si trovano in una stanza luminosa, devi bagnarle ogni 2-3 settimane, se invece si trovano in un luogo buio è sufficiente farlo a intervalli di 4-6 settimane.
Durante questa fase di “letargo” sappi che non è necessario concimare. Un po’ di dieta non fa male nemmeno a loro!

QUANDO PORTARLE NUOVAMENTE ALL’APERTO?

Da aprile puoi riabituare le tue piante a stare al sole diretto posizionandole, magari, contro il muro della casa. Da maggio, invece, non ci saranno più gelate notturne e di conseguenza i tuoi limoni, arance e ulivi potranno tranquillamente tornare all’aria aperta h24. Ma attenzione: anche le piante mediterranee possono essere bruciate dal sole. Devono abituarsi al sole proprio come noi: gradualmente.

Consiglio: se durante l’inverno i tuoi amici mediterranei sono cresciuti troppo o hanno perso la loro forma, fai uscire il parrucchiere che è in te e taglia senza timore i nuovi germogli. Non gli farai del male.

Altri post sul blog

COME INNAFFIARE LE PIANTE DURANTE LE VACANZE

UN'OASI PER API E ALTRI INSETTI UTILI

RINVASO: COME DARE ALLA TUA PIANTA UNA NUOVA CASA